La vera devastante e sorprendente storia della carbonara, sconsigliata ai deboli di cuore.




✅LA CARBONARA. CONDIVIDETE la STORIA


✅la carbonara inizia a nascere a Riccione il 22 settembre del 1944 e l autore é un bolognese..

no non svenite é storia


perché inizia a nascere? andiamo a vedere.


✅ah non vi pare vero ma la storia non é stata mai smentita da nessuno ed é proprio la più plausibile.


✅ma partiamo dall'inizio.


il cuoco Renato Gualandi sostiene di averla preparata per l'alto commando dell'ottava armata che si ritrovo il 22 settembre del 44 a Riccione durante la liberazione di Rimini avvenuta il 20 settembre del 44.


✅ospiti di quella sera furono sicuramente

maresciallo Sir Harold Alexander, comandante supremo di tutte le forze alleate , e il luogotenente generale Oliver Leese, comandante in capo dell’Ottava Armata britannica.


L1)RICETTA ORIGINALE DELLA CARBONARA


☑️burro, uova in polvere, latte in polvere, bacon, FORMAGGIO qualsiasi


✅insomma il buon Gualandi fa quello che può con il poco che avevano e la ricetta ebbe un grande successo fra gli americani e gli inglesi.


fino a qui chi legge può pensare ma é tutto inventato.🤣


✅bhe nessuno ha mai smentito Gualandi, ma andiamo a vedere le prove, la pistola fumante, i ricettari!


il più famoso e completo ricettario italiano l'artusi la CARBONARA non la nomina affatto! e come mai dimenticanza? NO.


Alda Boni pubblicó un ricettario nel 1930, nemmeno qui c'è una minima traccia, invece c'è una ricetta di uovo sbattuto formaggio e pepe aggiunto alla pasta del napoletano ippolito cavalcanti nel suo ricettario del 1837.


✅anche il napoletano Francesco palma nel 1881 condisce la pasta con cacio e uova. ma ancora non ci siamo, ma come mai non troviamo la carbonara da nessuna parte?


semplicemente perché non era ancora stata inventata!


✅gualandi poi fu trasferito a Roma e continuó a fare questa ricetta più volte

la ricetta di questa pasta si diffuse fra gli americani e gli inglesi, e fra i romani ma il buon gualandi di sicuro non ne era fiero


✅chi ritiene buona una pasta condita così?

gli americani!


✔️finita la guerra nel 1945 questa ricetta per fortuna spari dalla circolazione, d altronde l amatriciana (nata nel 1700 eh si il pomodoro ci ha messo un po ad essere accettato) era molto più buona che latte in polvere uova formaggio e bacon.⚠️


ma gli americani hanno tramandato la ricetta in patria.


la carbonara sparisce fino al 1951 quando appare in un film (sicuramente in qualche famiglia romana e qualche ristorante questa moda bizzarra di fare la pasta continua nelle più disparate varianti)


ma poi nel film “Cameriera bella presenza offresi…” nel colloquio di lavoro con la cameriera Maria, interpretata da Elsa Merlini, il datore di lavoro chiede: “Scusi un momento, senta un po’, ma lei sa fare gli spaghetti alla carbonara? la risposta ovviamente è negativa( strano eh) ma invece sa fare benissimo l'amatriciana!!


intanto negli stessi anni esce una guida di Chicago

An extraordinary guide to what’s cooking on Chicago’s Near North Side” di Patricia Bronté. Nella recensione del ristorante “Armando’s c'è la carbonara!

eh si perché qualche americano tornato dalla guerra ha Continuato a farsi questa pasta


ma nel 1954 nasce finalmente la VERA carbonara italiana!!


✅infatti nell'agosto 1954, appare sulla rivista La cucina italiana la ricetta della carbonara cioè

✔️spaghetti uovo pancetta gruviera e aglio.🤣


poi arrivano i soliti innovatori e nel 1955 nel ricettario

“La signora in cucina” di Felix Dessì arriva la ricetta così

✔️spaghetti uovo pepe pancetta, parmigiano oppure pecorino 🤣

ma poi la svolta


✅✅✅✅✅✅✅✅✅❤️

finalmente nel 1960 luigi Carnacina nella grande cucina mette nero su bianco per primo e da la ricetta definitiva la VERA RICETTA della carbonara.

eccola


Bucatini alla carbonara

Ingredienti: per 4 persone

400 gr di bucatini

100 gr di guanciale (o pancetta affumicata)🤣 tagliato a pezzetti

50 gr di parmigiano grattugiato🤣

20 gr di burro🤣

4 uova

qualche cucchiaio di panna liquida🤣

olio

sale

pepe

Esecuzione

Versare in una casseruolina qualche cucchiaio di olio, unirvi il guanciale e farlo ben rosolare. Battere in una terrina le uova (o i soli tuorli) con il formaggio grattugiato, un pizzico di sale e pepe e la panna liquida.

Lessare i bucatini in abbondante acqua salata; pochi minuti prima di scolarli far fondere il burro in un tegame abbastanza grande, quando sarà divenuto di color nocciola, toglierlo dal fuoco, unirli il miscuglio di uova lasciarlo rapprende e leggermente e unirvi i bucatini con il guanciale rimettere un attimo sul fuoco mescolare rapidamente e servire E importante che i bucatini siano cotti quando è pronta la salsa


EHI PURISTI CI SIETE RIMASTI MALE??


ah no panna ma che modi.


✅sapete che anche Gualtiero marchesi metteva la panna negli spaghetti alla carbonara? che tradizionalista che era. lui eseguiva la ricetta autentica.


✅ma inesorabilmente gli INNOVATORI nel corso degli anni hanno modificato la ricetta STORICA di Gualandi e di Carnacina nella più semplice

tuorlo guanciale pepe pecorino.


tirando le somme la vera carbonara non nasce nel 1944 ma Gualandi é il padre spirituale di questa ricetta


✅andiamo di logica.

la pasta con le uova abbiamo scoperto che si usava già nel 1700 e chissà quanto prima. ma non era carbonara.


✅Gualandi ha sicuramente creato una ricetta ma con ingredienti da tempi di guerra, latte in polvere uova in polvere, gli americani hanno modificato la ricetta ma é tornata in auge in italia grazie ad un film.


✅carnacina l ha codificata, ha scritto le dosi e messo la ricetta nero su bianco.

perché prima di carnacina cé chi ci metteva l aglio chi il latte chi il gruviera, eh no!

✅✅✅✅✅✅✅✅✅✅✅✅✅✅✅✅ CARNACINA ha messo nero su bianco con la sua ricetta.


ecco perche la carbonara ha tante varianti, perché ha avuto molte fasi nella sua storia e comunque la fai hai ragione.


1)se la fai con uova in polvere e latte in polvere fai la ricetta di gualandi, adesso non se ne vede la ragione la guerra é finita.


2)se la fai con il. guanciale o la pancetta e la panna fai la vera carbonara di carnacina, quella codificata per togliere gli ingredienti più disparati per dare una codifica a quella buona ricetta che aveva troppe varianti.


3)se la fai con guanciale e pecorino fai la variante più moderna.


✅perciò quando dite di non rovinare la TRADIZIONE quando si parla di rivisitare la carbonara state difendendo una ricetta che proprio tradizionale non é e state difendendo proprio un INNOVAZIONE

cioè la moderna uovo guanciale pepe e pecorino.


quella di carnacina é molto più buona ❤️


ps aggiungo ora, il senso del post é semplice. aprite la mente. siate meno integralisti e informatevi di più.


la foto del blog è di una carbonara senza panna!!


Ringrazio Andrea Montanari ed il Gruppo Fb : Cucina molecolare design ed innovazione per la storia!!