Lo chef Monica Pasin e l'amore per la cucina .


La prima cosa che capisci quando entri nella sua cucina è che le materie prime vanno amate e trattate con rispetto , Monica Pasin chef patron del ristorante Galli a Roncade provincia di Treviso , un locale storico gestito da sempre dalla sua famiglia.

Parlare con lei di cucina ti fa entrare in una dimensione parallela fatta di tradizioni e colori sgargianti , di innovazione e ricercatezza.

Gli ortaggi sono la sua forza , in ogni piatto li puoi ammirare prima e gustare dopo nei loro colori e negli intensi sapori che lei accentua ed esalta utilizzando spezie ed aromi rubati negli angoli più remoti del mondo.

Ogni paese che lei ha visitato ha arricchito la sua cultura portandola a rivedere in chiave moderna i piatti della tradizione italiana, ed e' qui che con lei trovi la differenza , nessuna esasperazione , semplicemente arricchito di profumi, giochi di agrumi e cherry che accompagnano tradizionali carni a km 0.

Molto curato anche il locale , sempre aggiornato alle stagionalità con tavoli ben spaziati , servizio adeguato sempre con clima familiare , anche in sala regnano i colori , e la villa con ampio parco contribuisce ad una cena o pranzo in totale relax.

Se parli con Monica lei si definisce una cuoca di trattoria , ma il livello qualitativo e la ricercatezza dei piatti affascinano industriali e manager ad ampio raggio , il locale e spesso frequentato da vip di ogni genere , persone dello spettacolo o famosi imprenditori nazionali ed internazionali , quindi se vi capita di passare da queste parti fate una sosta , magari siete fortunati e riuscite a gustare la sua famosissima oca al forno !!


Sono incontentabile, si può sempre fare meglio, questo è il mio modo nel mio mondo.

Entro in un mercato, cercando l'ingrediente  che mi trasmette un esperienza, un profumo, un colore. In un piatto ci devo vedere l'alba di un pescatore in laguna, estrarre l'essenza della natura, quel sapore inconfondibile ed unico.

Sto imparando, da tutti, dai miei errori e da quelli degli altri; voglio colore, calore, ma sopratutto in un piatto ci voglio vedere amore. Sono cresciuto nella laguna veneta, tra cacciatori e pescatori, con mia mamma che faceva gli gnocchi e la cucina di mia nonna con la sua selvaggina ineguagliabile.

La passione per il buono abita da sempre nella mia famiglia, lavoro con il sogno di portare l'eccellenza della cucina Veneziana, rivisitata a mio modo, nei posti più belli del mondo. In questi anni ho lavorato a Venezia, sulle isole di Burano e Torcello, parlato con i pescatori e raccolto le erbe della laguna, sono stato in piazza S. Marco tra i turisti cucinando per persone di tutte le etnie.

Sono andato a lavorare in Russia ed in Francia, mi sono innamorato della Maremma Toscana, cucinando per personaggi noti e politici, é capitato di vedermi in tv o sentirmi per radio, qualcuno dice di avermi visto nei party più esclusivi di Cortina D'Ampezzo.

Questo sono io. Seguo le mie regole. Cucino a mio modo. Nei miei piatti puoi trovare tutta la mia strada.